“Questa mattina ci siamo accorti che una delle auto del nostro parco macchine, composto da 3 ambulanze e due autovetture, è stata con ogni probabilità rubata dal parcheggio dell’Ospedale Vecchio di Valmontone, dove si trova la nostra sede. Sull’accaduto abbiamo sporto denuncia ai Carabinieri.
Si tratta di una Fiat Panda che normalmente utilizziamo soprattutto per attività sociali, come il servizio taxi solidale, la raccolta di generi alimentari o l’assistenza socio sanitaria agli anziani, oltre che usarla a supporto degli spostamenti dei nostri volontari. Ora dovremo dotarci di un nuovo mezzo e per questo mi auguro che la cittadinanza di Valmontone voglia aiutarci anche con piccole donazioni”. E’ quanto dichiara Patrizio Fanfoni, Presidente del Comitato della Croce Rossa Italiana di Valmontone.
“Sono solidale con i volontari di Valmontone. Sottrarre un’auto ai volontari della Croce Rossa o qualunque altro strumento utile per svolgere attività di volontariato a beneficio del territorio, che si tratti di attività sociali o di soccorso o altro, finisce per colpire non solo i volontari ma tutta una comunità che trova nel volontariato una forma di aiuto e di assistenza. Quindi causa un doppio danno. Purtroppo non è la prima volta che in varie zone da Roma alla Provincia i nostri mezzi sono oggetto di furti o di atti vandalici. Un fatto che ci rattrista”, dice Debora Diodati, Presidente della Croce Rossa di Roma.