Più di un incidente mortale al giorno. Il dato emerge da un recente studio diffuso dalla Polizia Stradale. Secondo il report diffuso, nei primi sei mesi del 2017 il numero delle vittime sulle strade italiane sarebbe aumentato.  Mentre su Roma, stando ai dati relativi al primo trimestre 2017 diffusi dal Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale pur essendoci un calo generale del 3% negli incidenti stradali c’è stato un aumento del 6% del numero delle vittime, dato che rivela un aumento della gravità degli incidenti.

E’ da queste considerazioni, oltre che dalla tragica esperienza diretta dei familiari e amici di Marco Pietrobono, un giovane romano di 26 anni deceduto a seguito di un grave incidente stradale nel 2013, che l’Associazione a lui dedicata e attiva nella realizzazione di progetti di solidarietà, ha voluto donare un’ambulanza nuova alla Croce Rossa di Roma, raccogliendo quei fondi che oggi hanno reso possibile realizzare questo obiettivo. “Abbiamo voluto dare un contributo a chi porta soccorso anche in casi di incidenti stradali su Roma, affinché ci sia uno strumento in più per intervenire” dice Simonetta Piezzo, zia di Marco e Presidente dell’Associazione.

“Siamo molto contenti della donazione – aggiunge Debora Diodati, Presidente della Croce Rossa di Roma – e ringraziamo di cuore la Marco Pietrobono Onlus e tutti coloro che hanno voluto dare un contributo. Come Croce Rossa di Roma siamo impegnati nel soccorso, ma anche nella diffusione di campagne di informazione e prevenzione sulla sicurezza stradale soprattutto rivolte ai giovani. Cosa che da oggi faremo anche in collaborazione con la Marco Pietrobono Onlus. Questa nuova Ambulanza che sarà testimonial anche di questa campagna sarà impiegata a 360 gradi nel soccorso che ogni giorno i  nostri Volontari e Operatori portano nella città”.

La cerimonia di consegna è prevista per sabato 16 dicembre alle ore 10.30 nei pressi dell’associazione in Via dell’Amba Aradam 21/A. Parteciperanno i vertici dell’Associazione e della CRI Romana insieme a rappresentanti della Polizia Stradale di Roma, dei Vigili Urbani di Roma e della Consulta Cittadina sulla Sicurezza Stradale.