Innanzitutto un grazie, che già abbiamo avuto modo di esprimere nei confronti dei Dipendenti che continuano ad assicurare il proprio servizio e lavoro con professionalità. Poi un altro ringraziamento lo vogliamo esprime al Sindacato UIL – FLP che ha giustamente richiamato il vero problema che ci troviamo di fronte, vale a dire i ritardi nei pagamenti di tre diverse Pubbliche Amministrazioni con cui abbiamo impegni che continuiamo ad onorare e che tardano nell’erogare quanto ci è dovuto per contratto in termini di rimesse economiche. In questa situazione abbiamo cercato ogni mezzo e continuiamo a farlo per mantenere a pieno regime la nostra struttura operativa nell’interesse unico degli obiettivi propri del Comitato di intervento sul territorio e nei confronti delle persone che in vario modo assistiamo e dei settori in cui siamo impegnati. Ci auguriamo che ogni giorno dei prossimi sia utile per una soluzione positiva del momento di crisi che, nei fatti, è assolutamente indipendente da noi, ma lo ribadiamo, è legato a ritardi di rimesse nei pagamenti nei confronti del Comitato.

Siamo e restiamo disponibili a confrontarci con i Dipendenti e con le Organizzazioni Sindacali per trovare altre ed eventuali azioni da mettere in campo.


Ma siamo, anche, consapevoli che è importante preservare il patrimonio di attività che in questi anni abbiamo con senso di responsabilità consolidato per il presente e il futuro di tutti noi.

La situazione di difficoltà è, alla luce di quanto detto, contingente e non strutturale. Dunque, siamo fiduciosi che si possa risolvere in tempi rapidi, auspicando che sia prima delle Feste.

La Direzione