RomanInclusion: autonomia e superamento della marginalità sociale, abitativa e lavorativa

L’Associazione Croce Rossa Italiana – Comitato Area Metropolitana di Roma Capitale lavora dal 1 febbraio 2018 al Progetto di inclusione sociale in favore delle persone Rom, Sinti e Camminanti. Il Progetto ha l’obiettivo di pianificare e sostenere la creazione di condizioni di superamento ed uscita dal Villaggio La Barbuta, in piena autonomia per i beneficiari, attraverso percorsi mirati di inclusione sociale, lavorativa ed abitativa con il coinvolgimento delle realtà territoriali (istituzionali e della società civile).

Gli obiettivi specifici sono:

  • Mappatura delle risorse e dei bisogni presenti nel Villaggio La Barbuta;
  • Progettazione e realizzazione di percorsi individualizzati volti all’inclusione lavorativa e alla regolarizzazione del lavoro sommerso;
  • Favorire l’accesso a forme abitative ordinarie con integrazione nel sistema abitativo e sociale di destinazione;
  • Applicazione di un sistema di monitoraggio, supervisione e valutazione del progetto in itinere e in ex-post per l’analisi e la verifica del corretto svolgimento delle attività progettate, durante la realizzazione e a completamento delle stesse.

 

1) Mappatura Sociale

La prima mappatura delle risorse e del capitale sociale si prefigge l’obiettivo di rilevare la situazione socio-economica degli abitanti del Villaggio toccando in modo trasversale le diverse “isole” del Villaggio e prendendo in considerazione i seguenti aspetti:

  • Situazione giuridica
  • Situazione lavorativa
  • Situazioni economiche
  • Problematiche socio-sanitarie
  • Aspettative/esigenze abitative

 

2) Azioni di inserimento lavorativo

Metodologia generale: l’accesso all’occupazione deve promuovere un approccio integrato per produrre un miglioramento dei livelli abitativi, di salute e di partecipazione alla vita sociale delle comunità, attraverso un coinvolgimento diretto della comunità locale e delle fasce vulnerabili non Rom residenti nei territori in cui si interviene, favorendo in questo modo un miglioramento delle condizioni lavorative e di vita generali.

Nell’ambito del progetto, verrà attuata una accurata mappatura del capitale sociale in termini di competenze formali e informali, attività pregresse, abilità personali e bisogni. La mappatura è finalizzata ad un’approfondita analisi delle risorse e dei bisogni presenti in relazione ai ruoli che i beneficiari ricopriranno nelle attività da implementare.

Per quanto riguarda le persone che intendono intraprendere percorsi lavorativi, dopo un bilancio delle competenze individuali, il Progetto prevede un accompagnamento, svolto da esperti di inserimento lavorativo, attraverso percorsi formativi ed inserimento lavorativi ad hoc.

 

3) Azioni di inserimento abitativo

La diversità e la complessità delle situazioni nel contesto del Villaggio richiedono un differente approccio nella valutazione di soluzioni abitative esterne al campo.

Le azioni previste sono:

  • Individuazione e mappatura delle soluzioni abitative sui territori coordinata dal consulente con esperienza in housing sociale;
  • Reperimento alloggi attraverso il libero mercato immobiliare privato di abitazioni;
  • Supporto motivazionale e materiale alle famiglie nella ricerca autonoma di soluzioni abitative;
  • Accompagnamento alla fruizione dei servizi e delle prestazioni già attivi nel territorio di Roma;
  • Accompagnamento alla fruizione di servizi comunali e al reperimento di alloggi per individui/nuclei fragili.

Corso Operatore per l’utilizzo del muletto

NEWS

In Montenegro il “Roma International Meeting”: buone pratiche sull’inclusione sociale della popolazione Rom
 In Montenegro il “Roma International Meeting”: buone pratiche sull’inclusione sociale della popolazione RomIl 4 e 5 ottobre si è tenuto a Sutumore, nell’House of Solidarity della Croce Rossa del Montenegro, il “Roma International Meeting”, un evento supportato interamente dalla CRI e ideato per divulgare le attività compiute dalla consorella montenegrina nel settore dell’inclusione sociale della popolazione Rom residente in Montenegro e, in particolare, nel campo di Konik, il più grande insediamento rom nel Balcani, situato a Podgorica.

Durante il meeting la CRI ha avuto anche l’occasione di presentare il nuovo progetto di inclusione sociale nei campi rom della Barbuta e della Monachina, a cura del Comitato CRI di Roma. Tale progetto, finanziato da fondi europei e messi a disposizione del Comune di Roma che ha definito un piano strategico cittadino sull’inclusione sociale delle popolazioni Rom, Sinti e Camminanti, mira ad un’integrazione socio-economica e al superamento dei campi rom presenti nella capitale… CONTINUA A LEGGERE

Corso di formazione sulle pulizie professionali per l'inserimento lavorativo

Proseguono le attività messe in campo dagli Operatori della #CroceRossa di Roma nell’ambito del Progetto RomanInclusion “La Barbuta” a favore dell’autonomia e della ricerca dell’inserimento lavorativo.

Nei giorni scorsi presso i locali messi a disposizione dal VII Municipio, si è tenuto un corso introduttivo sulle pulizie professionali, in collaborazione con l’azienda Kiter che … CONTINUA A LEGGERE

Progetto inclusione sociale rom. Protocollo Croce Rossa di Roma e Confcooperative Roma.

Croce Rossa Italiana – Comitato Area Metropolitana di Roma Capitale – e Confcooperative Roma hanno siglato un protocollo d’intesa finalizzato a sostenere l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati in condizione di marginalità sociale.

Nell’ambito del progetto RomanInclusion, che si pone l’obiettivo di pianificare e sostenere la creazione di condizioni di superamento ed uscita dal Villaggio La Barbuta, attraverso… CONTINUA A LEGGERE

Lavoratori svantaggiati, al via il matching con le aziende

LAVORATORI SVANTAGGIATI, AL VIA IL MATCHING CON LE AZIENDEEntra nel vivo il progetto della Croce Rossa di Roma, realizzato in collaborazione con Confcommercio Roma, finalizzato a sostenere l’inserimento nel mondo del lavoro di persone che versano in condizioni svantaggiate o di marginalità sociale.

Dopo una prima fase di mappatura e screening delle competenze, è stata elaborata una matching list di profili professionaliora consultabile dalle aziende per la selezione di nuovo… CONTINUA A LEGGERE

Lavoratori svantaggiati, al via il matching con le aziende

Croce Rossa Italiana – Comitato Area Metropolitana di Roma Capitale – e Confcooperative Roma hanno siglato un protocollo d’intesa finalizzato a sostenere l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati in condizione di marginalità sociale.

Nell’ambito del progetto Roman Inclusion, che si pone l’obiettivo di pianificare e sostenere la creazione di condizioni di superamento ed uscita dal Villaggio La Barbuta, attraverso percorsi mirati di inclusione sociale, lavorativa ed abitativa, è stata predisposta …  CONTINUA A LEGGERE